Qualcuno da amare

qualcuno da amare posterTokyo. Akiko è una giovane studentessa, partita da un paese di provincia cerca di farsi strada nella vita di città, e per mantenersi ha il vizio di fare l’accompagnatrice. Il giorno prima di un esame viene gentilmente costretta dal viscido pappone a dedicare la sua serata ad un vecchio signore.
Entrata in casa del suo ospite scopre sorpresa un mondo delicato, fatto di libri, ordine e silenzio. Dopo una dolce chiacchierata, Akiko rifiuta la zuppa preparatagli dal nonnnino per cena, e si infila a letto nuda.
La mattina dopo seguiamo il viaggio in macchina verso l’università dove Akiko deve sostenere l’esame, questo breve tragitto inizia a legare i due personaggi in una relazione lontana da cliente-prostituta, ma piuttosto simile ad un legame parentale. In questo spazio, sia fisico che sentimentale, vorrà entrare di forza anche il ragazzo di Akiko, ingelosito dalla sua inspiegata assenza.

La durata del racconto è molto breve, ha inizio dalla sera dell’incontro concludendosi poi nel pomeriggio del giorno dopo, in cui avranno luogo diverse separazioni. Gli spazi così come il suo tempo sono ristretti, ci ritroviamo costantemente rinchiusi, all’interno di una macchina, di un bar o di un piccolo appartamento, dandoci la dimensione di claustrofobia e chiusura al mondo che la povera Akiko deve mantenere per poter continuare la sua vita nascosta.

Come sempre la traduzione del titolo in italiano fuorvia, il titolo originale è infatti ‘Like someone in love’

Lately I find myself out gazing at stars,
Hearing guitars,
Like someone in love.
Sometimes the things I do astound me,
Mostly whenever you’re around me.

Lately I seem to walk as though I have wings,
Bump into things,
Like someone in love.
Each time I look at you I’m limp as a glove
And feeling like someone in love.

Chi sia questo qualcuno non è espressamente detto, potrebbe esserlo la dolce Kiko nei confronti del fidanzato o del nonnino, oppure il nonnino di Kiko. Quello a cui assistiamo è il breve corso e la fine di questo amore, che avviene in diversi modi, tutto contornato da menzogne.
Negare la verità per proteggere la persona che si ha vicino non è sempre una grande idea, prima o poi o ci si svela inconsapevolmente o comunque la verità viene a galla.E come c’insegna il saggio nonnino
like someone in love lies
Un film che non cambia né la vita né la serata, ma magari un viaggio in treno sì.
E comunque io in taxi a Tokyo non ci voglio andare, deve avere un alone di tristezza e solitudine intrinseco
lost in translation cab gif
like someone in love cab gif

Visto con: la pioggia che batte sul finestrino.

Annunci

2 thoughts on “Qualcuno da amare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...