In another country

in-another-country-posterMohang, Corea del Sud. Madre e figlia si ritrovano in questa desolata cittadina marittima a dover gestire una guest house per salvarsi dalla bancarotta. La figlia, annoiata dal nulla pneumatico della città, si trasforma in sceneggiatrice raccontando tre diverse storie, dove come protagonista ritroviamo sempre una donna francese, che interagisce con i vari personaggi del luogo: il bagnino, il regista alcolista con moglie gravida al seguito e la stessa sceneggiatrice.
Una cittadina coreana che potrebbe sembrare Grado in Friuli da tanto poco ci viene mostrato. Tutto ruota attorno alla guest house e alla fredda spiaggia deserta, non facendoci nemmeno capire che ci si trova in un posto esotico. Al contesto viene privilegiato il racconto, triplice, che nonostante il cambio di protagonista ci permette di capire meglio i personaggi che gli gravitano attorno. I vestiti, il carattere, l’umore e la sua storia cambiano, ma restano sempre donne sole alla ricerca di un aiuto esterno, in un continuo paralleloin another country in a2nother country in another country3
La protagonista di ogni racconto è Isabelle Huppert, sarà che nella mia mente la ricollego istantaneamente a La Pianista, ma a me par sempre matta. Mi domando quanto ci sia di suo e quanto di recitato, sia quel che sia, nella sua follia la trovo adorabile.
Sarà la sua presenza, ma questo resta il film più francesemente coreano tra tutti i film che ho visto. Se ci si deve ispirare a qualcuno, sempre bene scegliere Bene.

Visto con: le cuffie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...